Le giovani promesse del calcio: Tino Livramento

Le giovani promesse del calcio: Tino Livramento

La storia del terzino destro inglese è simile a quella di tanti altri giovani lanciati dall’Academy del Chelsea: ottimi prospetti che non riescono a trovare spazio in prima squadra e vengono venduti altrove dove esplodono. Gli ultimi esempi sono quelli di Pasalic, Boga ed Abraham, ma Tino Livramento non è da meno. Nasce a Londra da padre portoghese e madre scozzese e viene subito accolto, all’età di nove anni, nelle giovanili del Chelsea dove fa tutta la trafila vincendo vari trofei fino ad essere incoronato nel 19/20 come uno dei migliori giocatori della Youth League. Le sue prestazioni non bastano però ad essere confermato in prima squadra dove è chiuso dalla presenza di capitan Azpilicueta e di Reece James, così decide di non rinnovare il contratto con il club che l’ha cresciuto. Nell’estate 2021 viene, quindi, ceduto al Southampton per una cifra che si aggira sui cinque milioni di euro. Nei Saints, Tino esplode mostrando una buona fase difensiva, ma soprattutto una grandissima attitudine alla propensione offensiva che lo porta ad essere uno dei difensori più pericolosi in zona gol della Premier League. Grazie anche alle sue prestazioni, il Southampton si gode una tranquilla posizione di metà classifica e sul diciannovenne si è già scatenato l’interesse di molti club, tra i quali il Manchester United, pronto a offrire una cifra vicino ai 38 milioni di sterline per averlo in estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *