Come cambiano i Pelicans con McCollum

Come cambiano i Pelicans con McCollum

Poco prima della trade deadline NBA i Pelicans sono riusciti a portare in Louisiana la guardia trentenne da Portland (assieme a Larry Nance e Tony Snell) in cambio di Josh Hart, Nickeil Alexander-Walker, Tomas Satoransky, Didi Louzada, la prima scelta al draft 2022 e due seconde scelte future. Una trade che ha rivoluzionato entrambe le compagini e che ha permesso, alla squadra di New Orleans, di aggiungere punti ed esperienza al suo roster. Il nuovo quintetto titolare, anche alla luce delle prime uscite pre All Star Game dovrebbe, quindi, essere: McCollum, Herb Jones, Ingram, Jax Hayes, Valanciunas con Devonte Graham spostato in panchina a fungere da sesto uomo. I tifosi sperano, con questo innesto, di riuscire a raggiungere il torneo dei play-in superando San Antonio e Portland, in attesa del rientro della giovane superstar Zion Williamson, alle prese con un lungo infortunio al piede destro che lo sta tenendo lontano dal parquet da inizio stagione. Il suo rientro è essenziale per garantire alla squadra la fisicità e la difesa che ha perso con l’addio di Josh Hart e l’acquisto del tiratore McCollum che, pur portando un grandissimo upgrade in fase offensiva, garantisce anche una minore efficacia nella metà campo difensiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *