PS Plus, Extra e Premium le differenze

PS Plus, Extra e Premium le differenze

Il mondo dei videogiochi può cambiare di volta in volta, e questo è anche il caso della Sony, il quale ha voluto prendere in considerazione un cambio drastico dei suoi abbonamenti. Non si può negare che a tutti gli effetti questa casa soffre d’un mercato frammentato, fra diversi servizi che svolgono tutto sommato qualcosa di simile ad altri abbonamenti di base. Questi non verranno cancellati ovviamente, ma si è comunque pensato di offrire nuovi abbonamenti per tutti gli utenti che vogliono godere dell’immenso potere della Playstation: PS Plus Essential, Extra e Premium.

Vediamo perciò di cosa trattano separatamente questi abbonamenti e per chi è meglio indicato.

PS Plus Essential: praticamente l’abbonamento di sempre

Sarà difficile chiamarlo Essential, visto che non è cambiato assolutamente niente: per il costo di 9 euro al mese, 24 euro ogni tre mesi e 60 euro l’anno, Essential offrirà gli stessi vantaggi attualmente disponibili per un normale abbonamento Plus. Questo include sconti, la possibilità di giocare online, due giochi scaricabili al mese e così via.

PS Plus Extra: per chi vuole quella marcia in più

Pagando invece 14 euro, 40 euro o 100 euro, sarà possibile accedere alla sezione Extra della PS Plus. Questo livello include circa 400 giochi (Fra PS4 e PS5) che è possibile scaricare e giocare senza alcun costo aggiuntivo. Ovviamente si tratta d’un abbonamento che va tenuto attivo per fare in modo di sfruttare questi giochi, altrimenti il loro avvio sarà bloccato. Anche se questo livello include giochi di nuova e vecchia generazione, non sarà comunque dedicato ai titoli appena usciti.

PS Plus Premium: la gamma completa dall’inizio alla fine

Pagando infine dai 17, 50 o 120 euro sarà possibile accedere al servizio più completo della Sony, che include giochi per PS3, PS2, PSOne PSP.  Questi giochi possono essere sia aperti con lo Streaming in Cloud che anche con un sistema a download parziale. Ovviamente ciò dipende sempre dalla propria regione d’uso, considerando che alcune parti del mondo non hanno a disposizione una linea sufficientemente veloce per giocare in Cloud: per questo la Sony fornisce un abbonamento a parte chiamato PS Plus Deluxe che permette di scaricare giochi per PS1, PS2 e PSP. Il prezzo di questo abbonamento è presentato come più ridotto rispetto alla Premium, anche se non è stato rilasciato nulla di ufficiale.

Qual è perciò l’abbonamento ideale? Ovviamente sta tutto alle possibilità dell’utente. Il Plus Extra è certamente un ottimo abbonamento per chi vuole una libreria di giochi a portata di mano, eccetto che non sono eterni e possono cambiare in qualsiasi momento. Il Plus Premium è per chi vive in zone con una linea molto potente, al di sopra dei 30 mega e che ha molto tempo da investire nel Gaming. Altrimenti, è sempre presente il normale PS Plus, ora chiamato Essential.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *